La punciatura di ricami con paillettes – parte 1

Tessuto con paillettes

Il ricamo con paillettes è molto apprezzato dall’alta moda per la luminosità che dona ai capi di abbigliamento e la versatilità con cui questi luccicanti lustrini possono essere applicati anche sui tessuti più preziosi.

Dopo il boom degli anni ’70, nei quali le star più popolari indossavano capi riccamente decorati, recentemente le paillettes hanno trovato nuova vita anche nel daywear, nelle borse, calzature ed altri accessori.

Il settore del ricamo industriale si è dovuto adeguare alla massiccia richiesta di ricami con paillettes, sono quindi sempre più diffuse le ricamatrici con dispositivi paillettes (per arrivare fino ad 8 colori). Ugualmente, in GMI, per rispondere alle sempre crescenti necessità dei ricamatori, abbiamo sviluppato e affinato numerose funzionalità che si possono ritrovare nelle opzioni paillettes attivabili nel programma ricamo Stilista 3.

 

Prima di iniziare a ricamare, tieni a mente questi consigli:

  • Non usare punti troppo corti: tra le paillettes deve esserci spazio a sufficienza per permettere alla macchina di posare e fissare le paillettes. Se i punti sono troppo corti la macchina potrebbe incorrere in malfunzionamenti ed il filo rompersi spesso.
  • Tieni conto che la paillette sovrastante non deve mai sovrapporsi al foro di quella sottostante, a meno che non si vogliano creare delle “torrette”.
  • Quando è possibile, utilizza gli strumenti automatici per paillettes presenti nei più importanti programmi di punciatura.
  • Prenditi del tempo per realizzare un disegno che sia il più accurato possibile.

 

Gli automatismi di Stilista 3 rendono il lavoro più facile

Creare disegni con paillettes ti sembra un ostacolo insormontabile? La risposta è NO, se ti affidi ad aziende qualificate che propongono software di punciatura professionali e una formazione adeguata.

I programmi più validi hanno implementato una serie di automatismi e capacità di calcolo avanzate: il programma Stilista 3, ad esempio, partendo da immagini riesce a creare automaticamente ed in pochissimo tempo ricami composti da migliaia di paillettes.

Comprendere quali siano i parametri fondamentali per punciare ricami con paillettes, è il punto di partenza per creare lavori accurati e senza intoppi, come rotture filo frequenti.

L’argomento, però, merita degli approfondimenti perchè ci sono altri aspetti da considerare per ottenere risultati ancora più precisi e creare effetti particolari.

Per ricevere la lista completa dei nostri consigli ed alcune “astuzie” da tenere presente in fase di punciatura del ricamo con paillettes scrivici tramite il nostro form di contatto.

Se invece desideri ricevere informazioni sui corsi di formazione e l’assistenza on-line scrivici a info@gmi.it o contattaci qui.

Top